• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home Domande e Risposte raggruppati per categorie Allegati Modificare il percorso di salvataggio degli allegati

Modificare il percorso di salvataggio degli allegati

E-mail Stampa

Il salvataggio degli allegati avviene, di default, nella cartella dei Documenti di Windows, o per lo meno questo è il percorso che viene suggerito in fase iniziale. Questa cartella è ritenuta quella più "sicura" perchè protetta in termini di accesso ed autorizzazioni e lagata al contesto di sicurezza dell'utente di Windows.

Ci sono casi però in cui gli utenti vogliono che per impostazione predefinita venga presentato un percorso diverso. Si può, dutante il salvataggio, indicare senza problemi un percorso differente (una disco particolare, uno share di rete, una cartella specifica, ecc.) ma farlo tutte le volte può diventare fastidioso.

Ecco allora qualche indicazione su come impostare il percorso predefinito per il salvataggio degli allegati.

 

Esiste una chiave di Registry che permette di impostare un percorso di default, alternativo alla cartella dei "Documenti" preimpostata nell'applicativo.

Va creato un nuovo Valore, non esiste di default. Questi i riferimenti:

posizione: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Outlook\Options\
tipo: REG_SZ (Valore stringa)
nome valore: DefaultPath

Impostare come Valore il percorso desiderato.

 

E' possibile impostare un percorso differente da quello preimpostato modificando il Registry di Windows, seguendo le indicazioni contenute in questo articolo di Knowledge Base:

http://support.microsoft.com/kb/252732/it
"Come impostare la cartella predefinita degli allegati in Outlook"

 

In alternativa agli interventi sopra citati (che richiedono una modifica del Registry di Windows quindi devono essere fatti con particolare cautela per evitare di creare danni al sistema), esiste qualche piccolo "trucco" che si può mettere in campo per ridurre il fastidio di navigare tutte le volte per trovare la posizione preferita, diversa dalla cartella dei Documenti suggerita come default.

Vale la pena ricordare che Outlook, a partire dalla versione 2003 in poi, è impostato per memorizzare fino alla fine della propria sessione applicativa l'ultimo percorso utilizzato per il salvataggio degli allegati. Questo significa che se scegliete un percorso differente da quello di default durante un salvataggio, fino a quando non chiuderete Outlook vi verrà suggerito quel nuovo percorso come punto iniziale. Il percorso deve essere locale, non funziona con i percorsi di rete.

Per facilitare ulteriormente il posizionamento in una cartella specifica (in cui si salvano frequentemente gli allegati) può essere conveniente creare un nuovo riferimento tra i "Preferiti" di Windows affinchè con un solo clic ci si possa posizionare nel punto desiderato. Si può procedere in questo modo:

1) Aprire "Esplora Risorse" in Windows, oppure la finestra di dialogo di caricamento/salvataggio di un allegato in Outlook.

2) Posizionarsi nella cartella da impostare come nuovo elemento nei Preferiti. Nell'immagine sotto è stato utilizzato il percorso "C:\Rob\Progetti\RIO", cartella già esistente sul disco locale.

3) Individuare nella sezione sinistra della finestra di dialogo la voce "Preferiti" (normalmente è in cima alla lista)

4) premere il pulsante destro del mouse su "Preferiti", facendo comparire il menù contestuale, poi scegliere il comando "Aggiungi percorso corrente a Preferiti". Da questo momento la cartella comparirà tra i link della sezione "Preferiti".

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 12 Ottobre 2011 12:07 )