• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home Domande e Risposte
Articoli (FAQ)

Gli articoli e gli approfondimenti sono organizzati in Categorie, permettendo così di ricercare e navigare in maniera molto più contestuale ad un certo argomento.



Come fare a creare un Modello (Template)

E-mail Stampa

Molto spesso capita di dover utilizzare uno stesso "schema" di messaggio, per esempio perchè tale messaggio viene creato periodicamente con lo stesso oggetto, oppure con lo stesso elenco di destinatari, oppure con del testo sempre uguale, o con una formattazione costante, ecc.

Molte volte può essere utile inserire nel campo "Ccn:" (copia per conoscenza nascosta) un destinatario specifico, oppure si può utilizzare con il campo "Da:" precompilato, oppure ancora con lo sfondo che riporta una immagine personalizzata, ecc.

In tutti questi casi è possibile creare un "Modello" che potrà essere utilizzato come punto di partenza al posto di un nuovo messaggio in tutte quelle occasioni specificate sopra.
Gli altri applicativi Office (Word, Excel, Powerpoint) permettono di fare questa cosa in maniera molto semplice. Anche in Outlook è possibile farlo e di seguito viene indicato come.

E' possibile creare Modelli per ogni tipo di oggetto di Outlook: messaggi di posta, schede di Contatti, Appuntamento, Attività, ecc.

 

Leggi tutto...
 

I nomi delle cartelle principali sono in Inglese (es.: "Inbox")

E-mail Stampa

In situazioni di utilizzo di Microsoft Outlook con Exchange Server, nonostante Outlook sia in lingua italiana, i nomi delle cartelle "standard" per alcuni utenti sono in Inglese anzichè in Italiano. Ad esempio:

  • "Inbox" anzichè "Posta in Arrivo"
  • "Outbox" anzichè "Posta in Uscita"
  • "Sent Items" anzichè "Posta inviata"
  • ecc...

Il motivo è presto spiegato.
Il nome delle cartelle viene memorizzato all'interno della mailbox sul server, e viene creato quando il primo client (ad esempio Outlook) accede alla mailbox successivamente alla sua creazione. In questa situazione viene rilevata l'impostazione di linguaggio del client, e viene passato il relativo codepage alla mailbox affinchè vengano applicati i nomi coerenti con quel linguaggio. Se il codepage rilevato è quello italiano ("IT") allora le cartelle assumeranno un nome in lingua italiana. Se il client verrà rilevato in lingua inglese (oppure non potrà essere rilevato) allora i nomi applicati alle cartelle saranno in Inglese.
Ai successivi accessi alla mailbox il nome non verrà più cambiato,e dovrà essere resettato (vedere più sotto) o modificato manualmente. Possono avere influenza sulla determinazione del codepage:

  • il linguaggio dell'applicazione client;
  • il Regional Setting ("Pannello di Controllo -> Impostazioni Internazionali") dell'account di Windows utilizzato;
  • il linguaggio delle DLL delle MAPI installate sul computer dal quale si effettua il primo collegamento.

Leggi tutto...
 

Come fare ad aggiungere musica ad un messaggio

E-mail Stampa

E' una domanda che periodicamente compare sul newsgroup, probabilmente originata dal fatto che molti utenti trovavano facile implementare questa funzione attraverso Outlook Express inserendo l'audio nello sfondo della email.

Anche in alcune versioni di Outlook è possibile farlo, però la procedura può cambiare da versione a versione e non è così banale trovare i comandi. Una volta imparato a farlo si avrà accesso a potenzialità interessanti, come l'introduzione di testo scorrevole oppure l'inserimento di video oppure ancora aggiunta di tendine a discesa o controlli per creare form da compilare.
Il tutto viene creato utilizzando codice HTML, e per gli utenti meno esperti la semplicità è garantita dal supporto di Microsoft Word (utilizzato come editor di posta).

Da notare che questa funzionalità non è più disponibile a partire da Outlook 2007 per questioni legate alla sicurezza applicativa.

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 24 Marzo 2010 17:49 ) Leggi tutto...
 

Come fare a mostrare sul Calendario date non consecutive

E-mail Stampa

Normalmente il Calendario di Outlook mostra un intervallo temporale di date contigue nel tempo (una settimana, un mese, ecc.), per le quali esiste anche un pulsante specifico nelle Toolbar ed una voce di menù (vedere menù "Visualizza"). All'occorrenza è però possibile mostrare in una sola vista più giornate non consecutive, in maniera tale da riuscire a visualizzare gli appuntamenti senza dover aprire nuove finestre o spostarsi in continuazione.

Per riuscire nell'impresa è sufficiente individuare le date attraverso il "Data Navigator", quella miniatura del calendario mensile in genere presente nell'angolo superiore destro (per OutlookXP ed Outlook2000) o sinistro (Outlook2003) della finestra del Calendario.

Quando viene selezionata dal Data Navigator una particolare data, la sezione centrale del calendario (quella che visualizza l'intera giornata ed i suoi appuntamenti) viene aggiornata in maniera coordinata.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Marzo 2010 15:28 ) Leggi tutto...
 


Pagina 10 di 10